venerdì 22 febbraio 2019

CONCHIGLIONI AL FORNO CON SUGO DI POMODORINI FRESCHI, FILETTI DI ALICI E MOZZARELLA.





Con questo semplice, quanto gustoso piatto, voglio introdurre la mia collaborazione con il Pastificio Graziano, che realizza pasta con i sapori, i profumi e le tradizioni dell' Irpinia.

Per la loro pasta, utilizzano solo grano 100% italiano e acqua delle sorgenti dei monti irpini. La trafilatura al bronzo e la lenta essicazione, consentono alla pasta di mantenere intatti i nutrienti delle materie prime utilizzate. I formati di pasta proposti sono molteplici, lunghi e corti, è una pasta che non scuoce, altamente digeribile e che soprattutto, non si rompe in cottura. Ho scelto per questi conchiglioni al forno, un condimento semplice ma tanto profumato, che esalta delicatamente la bontà della pasta.

CONCHIGLIONI AL FORNO CON SUGO DI POMODORINI FRESCHI, FILETTI DI ALICI E MOZZARELLA.
Ingredienti per 2 persone:
160 g conchiglioni Pastificio Graziano
400 g pomodorini datterini
4/5 filetti di alici
2 mozzarelle
parmigiano reggiano q.b.
1 spicchio di aglio
olio extravegine di oliva
basilico
sale q.b.
Preparazione: nel frattempo che bolle l' acqua per la pasta, tagliare le mozzarelle a sottili e lasciarle sgocciolare. In una padella mettere un giro di olio e lo spicchio di aglio in camicia, lasciare insaporire, eliminare l' aglio e unire i filetti di alici, mescolando fino a quando si sciolgono. Aggiungere i pomodorini tagliati in quattro spicchi e lasciare cuocere una decina di minuti, salando alla fine. Spegnere e unire delle foglie di basilico spezzettate. Cuocere i conchiglioni piuttosto al dente, scolarli, metterli nella padella con il sugo di pomodorini e amalgamare bene. Trasferire la pasta in una terrina, aggiungere il parmigiano a piacere, unire la mozzarella e trasferire il tutto in una teglia. Infornare in forno caldo una decina di minuti, fino a quando la mozzarella si sarà sciolta, servire.




Servire, guarnendo con delle foglioline di basilico. Buon appetito, Sabina.

giovedì 21 febbraio 2019

ACQUISTARE T-SHIRT E FELPE ONLINE SU MAGLIETTOPOLI, LA MIA ESPERIENZA.





Negli ultimi anni, prediligo gli acquisti online. Non amo troppo perdere tempo per negozi, il caos e la ressa mi innervosiscono, preferisco scegliere con calma, valutare, confrontare e fare tutto questo seduta in poltrona.

Bisogna però affidarsi ai siti giusti, acquistare online può essere tanto facile, ma anche tanto difficile quando non si ha idea su chi affidarsi. Tendenzialmente ci si affida agli e-shop più famosi o a quelli che passano in televisione, oppure a quelli da cui si servono amici e conoscenti, ma vi assicuro che basta saper cercare e si trovano negozi online davvero interessanti e validi.

Oggi vi parlo della mia esperienza di acquisto su Magliettopoli, sito Made in Italy che si avvale di professionisti che con passione e ricerca, creano capi alla moda seguendo le tendenze del mercato, ma sempre attenti alla qualità dei tessuti e all' originalità. Sarte, ricamatrici e designer lavorano in sinergia per realizzare autentiche magliette italiane, curano l' intero ciclo produttivo che passa
dall' ideazione al figurino, fino ad arrivare al capo finito.

Serigrafia fino a 10 colori, stampa digitale diretta, stampa transfer, stampa sublimatica, ricamo, produzione e appplicazione di pailettes e strass, laboratorio di confezioni taglio e cucito, questi sono i servizi proposti. Tutti i procedimenti di stampa sono certificati OEKO, lo standard internazionale che garantisce l' assenza di sostanze nocive e tossiche.

In catalogo troviamo una vasta scelta di capi di tendenza, sono rimasta colpita maggiormente dal brand Original Fake, che propone simpatiche reinterpretazioni dei marchi più famosi, dalle magliette che riprendono film e fumetti e dalla collezione per donna in cotone fiammato 100% slim con o senza maniche arricciate. Le proposte sono davvero tante per uomo, donna e bambino che è impossibile non trovare il proprio capo!Ora vi faccio vedere i miei acquisti.









La qualità del cotone è ottima, sono magliette realizzate con cura, la stampa è perfetta, sono soprattutto capi traspiranti che ti fanno sentire comoda e a tuo agio per tutto il giorno. E voi, cosa aspettate a scegliere la vostra t-shirt di tendenza da Magliettopoli? La primavera si avvicina, non fatevi trovare impreparati, sul sito è possibile anche personalizzare le proprie magliette.
Sabina.


martedì 19 febbraio 2019

INSALATA DI RISO CON STRACCETTI DI BACCALA', SALSA ROSSA E OLIVE.





Oggi vi propongo la ricetta di un' insalata di riso un pò fuori dai canoni, ma ricca di sapore. Pochi ingredienti ma che faranno la perfetta riuscita di questo piatto. Per la realizzazione di questa ricetta, mi sono affidata alla Salsa Rivierasca de La Gallinara, una crema che racchiude i sapori della riviera ligure, realizzata con olive nere, pomodori secchi, pecorino romano e acciughe.

INSALATA DI RISO CON STRACCETTI DI BACCALA', SALSA ROSSA E OLIVE
Ingredienti per 2 persone:
4 pugni di riso carnaroli
250 g straccetti di baccalà scongelati
8 pomodorini pachino
60 g olive denocciolate nere e verdi
2 cucchiai salsa rivierasca La Gallinara
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
basilico fresco
Preparazione: per prima cosa mettere a lessare il riso, in abbondante acqua bollente leggermente salata, seguendo i tempi di cottura e scolandolo al dente. Non fare l' errore, per raffreddare il riso, di metterlo sotto all' acqua corrente, ma allargatelo su un canovaccio pulito e lasciatelo intiepidire. Nel frattempo in una padella mettere un filo di olio con lo spicchio di aglio, fare rosolare dolcemente, eliminare l' aglio e unire gli straccetti di baccalà, cuocendoli una decina di minuti. Non salare, in quanto il baccalà è già molto saporito di suo. Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli a metà. Tagliare le olive a rondelle. Mettere ora il riso raffreddato in una terrina, irrorare con un filo di olio mescolando bene e aggiungere la salsa rivierasca, mescolando bene. Unire anche gli straccetti di baccalà, i pomodorini e le olive. Impiattare, decorando con foglioline di basilico.


Buon appetito, alla prossima ricetta. Sabina.

mercoledì 13 febbraio 2019

PIXI LOVE, PRESENTAZIONI.





Negli ultimi mesi mi sono lasciata conquistare dai prodotti firmati Pixi Beauty, brand fondato dalla
make-up artist Petra Strand nel 1999 in una boutique londinese di Soho.

Pixi vuole celebrare la naturalezza con formulazioni semplici e a base di ingredienti naturali. I prezzi accessibili e il packaging deliziosamente femminile, li rendono perfetti per le donne che vogliono prodotti performanti e soprattutto semplici da usare anche da chi, magari, è poco pratico in campo make-up. I loro prodotti non contengono ingredienti dannosi per la pelle e soprattutto sono cruelty-free.




La meraviglia di questa pr box, consegnata volutamente qualche giorno prima di San Valentino, balza subito all' occhio: il packaging color rosa confetto con dettagli color oro rosa, la rendono preziosa, ma è soprattutto il suo contenuto a lasciare noi donne a bocca aperta e con gli occhi a cuoricino...





Al suo interno troviamo due palette contenenti ciascuna 12 cialde di ombretti:

Reflex Light dai toni caldi e shimmer, con sfumature che variano dal rame, al bronzo, dal giallo ocra al rosato.




Natural Beauty dai toni freddi, alcuni matte e altri shimmer, sfumature delicate sul marrone, sul rosa malva e con diverse tonalità adatte ad essere utilizzate anche come illuminanti.




Inoltre nella confezione è compreso una custodia rigida color verde pastello, con all' interno tre pennelli dalle setole morbidissime e perfetti per creare un make-up occhi impeccabile: un Blending Brush dalle setole arrotondate, perfetto per creare sfumature nella piega dell' occhio e nella palpebra fissa; un Smudge Brush dalle setole corte e piatte, perfetto per sfumare e rendere più morbido il make-up; un Pencil Brush, un pennello di precisione per rendere luminoso l' angolo dell' occhio o sfumare e delineare la linea delle ciglie inferiori.





Potete acquistare i prodotti sul sito Pixi Beauty, oppure da Sephora. Io li proverò per bene prima di rilasciarvi la mia opinione, se mi seguite su instagram cliccando nell' icona in alto sulla destra, nelle stories in evidenza potrete trovare tutte le prove su strada e le prime considerazioni di tutti i prodotti Pixi provati.
Sabina.




lunedì 11 febbraio 2019

POLPETTONE DI CARNE FARCITO CON WURSTEL, PANCETTA E FORMAGGIO GOUDA.





Con questa ricetta ho raccolto la sfida di mio figlio, che mi ha chiesto un polpettone di carne saporito, ma senza verde, ovvero senza erbe aromatiche e verdure, nel suo linguaggio.

Ho utilizzato la carne di macinato mista, il polpettone ha cottura al forno e può essere accompagnato da patate, oppure per chi vuole risparmiare sulle calorie, da semplice insalata.


POLPETTONE DI CARNE FARCITO CON WURSTEL, PANCETTA E FORMAGGIO GOUDA.
Ingredienti per 3/4 persone:
500 g macinato misto
1 uovo
1 cucchiaio di latte
3 cucchiai di parmigiano reggiano
15 g pangrattato
sale e pepe q.b.
2 wurstel lunghi
8 fette di pancetta arrotolata
5 fette di formaggio Gouda
olio extravergine di oliva q.b.
Preparazione: in una ciotola mettere il macinato, unire l' uovo sbattuto, sale e pepe a piacere, il parmigiano, il pangrattato e il latte. Mescolare bene e amalgamare gli ingredienti con le mani. Prendere un foglio di carta forno e stendere la carne in un rettangolo, appiattendolo con le mani per dargli una forma regolare. Ricoprire la carne con le fette di formaggio gouda, mettere sul bordo i due wurstel avvolti nelle fette di pancetta e aiutandosi con la carta forno, arrotolare ben stretto, chiudendo bene le estremità in modo che non fuoriesca il ripieno. Irrorare con un filo di olio, tenendo la carta forno, avvolgere il polpettone anche nella carta di alluminio, arrotolando a caramella ben stretto. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 45 minuti, sfornare e tagliare a fette solo quando il polpettone è freddo.

Buon appetito, Sabina.


martedì 5 febbraio 2019

EYES COUTURE LIQUID EYESHADOW ASTRA MAKE-UP





Oggi voglio portare alla vostra attenzione questi nuovi ombretti liquidi firmati Astra Make-up, brand Made in Italy in continua espansione che offre prodotti performanti ad un prezzo assolutamente accessibile.

Questi ombretti liquidi li ho acquistati dopo aver letto delle recensioni su Instagram e attratta dal prezzo low cost mi sono lanciata nell' acquisto senza pensieri. Li ho trovati in un grosso bazar ad un prezzo di € 4,90 cadauno, sul sito vengono venduti a € 5,90 ( per acquistarli clic qua ).

Sono ombretti liquidi a base di acqua, quindi dalla texture leggera e brillante, di facile applicazione. Disponibili in sei tonalità di colore, sono metallizzati, altamente pigmentati, super luminosi e long lasting.




Confortevoli sulle palpebre, la formulazione contiene tante perle riflettenti e glitter, l' applicatore è morbido, anche se io preferisco sfumare poi l' ombretto con le dita. Il prodotto è stratificabile, va applicato in fretta perchè tende ad asciugare subito essendo molto leggero, ma ha una buonissima durata e cosa fondamentale, non si deposita nelle pieghe dell' occhio e per chi come me, ha la palpebra leggermente oleosa, è una grande cosa.

E' un ombretto che amo, è luce pura sugli occhi, si può utilizzare da solo o si può abbinare ad ombretti in polvere per make-up più strutturati o solo per dare un punto luce. Le colorazioni disponibili sono: 01 Noble Nylon, 02 Candy Corset, 03 Pret-a-porter, 04 Atomic Atelier, 05 Slay the runway, 06 7h avenue




Ecco gli swatches dei miei ombretti, alla luce diretta del sole davanti alla finestra: in alto sulla destra troviamo 05 Slay the runway un nude bronzo specchiato e in basso sulla sinistra 06 7h avenue un antracite dorato che amo alla follia!

Per chi ama gli ombretti metallizzati, non può farsi scappare queste chicche firmate Astra Make-up.
Sabina.

lunedì 4 febbraio 2019

RISO INTEGRALE CON BROCCOLO ROMANO E TONNO AL NATURALE.





Ma quanto è buono il riso integrale? Dal sito de Il Buon Riso leggiamo: il suo colore è quello tipico della crosta del pane, e ci rimanda alla tradizione, alla naturalezza, alla genuinità.
Questa tonalità è dovuta agli strati esterni del chicco, che non vengono eliminati come invece accade al riso bianco. Il risultato è un maggior contenuto di fibre e sali minerali, in particolare fosforo, magnesio e manganese.
Il lungo tempo di cottura lo rende ideale per essere accompagnato a condimenti che possa assorbire lentamente, come i minestroni di verdure e il curry. I puristi lo apprezzano al naturale, semplicemente condito con olio.
Vi presento ora la mia variante, davvero ricca e gustosa, perfetta per un piatto unico.

RISO INTEGRALE CON BROCCOLO ROMANO E TONNO AL NATURALE.
Ingredienti per 2 persone:
150 g riso integrale Il Buon Riso 
1 broccolo romano piccolo
120 g tonno al naturale
olio extravergine di oliva
sale q.b.
pepe rosa q.b.
Preparazione: mettere il riso in una pentola e coprire con tre tazze di acqua, portare a cottura seguendo le indicazioni sulla confezione, ci vorranno circa 45 minuti. Nel frattempo lavare il broccolo e dividerlo a cimette, metterlo a lessare qualche minuto in acqua bollente salata, deve cuocersi ma non spappolarsi. Scolare i broccoli conservando un bicchiere di acqua di cottura, tenere da parte qualche cimetta intera per decorare il piatto ed i broccoli restanti passarli al mixer, allungando con un filo di olio. Quando il riso è cotto, scolarlo bene e condirlo con la crema di broccoli, aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura dei broccoli se occorre e unire anche il tonno sgocciolato. Impiattare decorando con le cimette di broccoli e con una bella macinata di pepe rosa.

Buon appetito, Sabina.


 

giovedì 31 gennaio 2019

FRITTATA DOLCE DI MELE.





Oggi vi prendo per la gola con questa frittata dolce di mele. E' un dolce semplice e povero che si ispira ad una antica ricetta austriaca, un dolce cotto in padella, alto e soffice, che non richiede lievito e che si serve preferibilmente a quadrotti e che può essere accompagnato da confettura di mirtilli rossi. Io al posto dello zucchero ho usato il dolcificante Truvia zero calorie estratto da foglie di stevia di Eridania e trovato nella Degustabox di gennaio.

Volendo potete usare il normale zucchero, calcolatene cinque cucchiaini e mi raccomando, niente dieta con questa ricetta, si usa una normale pentola antiaderente, ma non si fa economia sul burro, una dose generosa di burro conferirà alla frittata un gusto unico.

FRITTATA DOLCE DI MELE.
Ingredienti:
2 mele
1 limone il succo
10 gocce di dolcificante Truvia Eridania
3 uova
250 ml latte
150 g farina
burro q.b.
zucchero a velo
Preparazione: sbucciare, togliere il torsolo e tagliare a fettine sottili le mele. Metterle in una ciotola, bagnarle con il succo di limone e le gocce di dolcificante, lasciarle insaporire una mezzoretta. In una terrina sbattere leggermente le uova con il latte, unire la farina setacciata e in seguito le mele con tutto il loro liquido. Mescolare bene. Sciogliere in una padella il burro e unire il composto, lasciando cuocere a fiamma bassa la frittata, dieci minuti per parte. Spegnere il fuoco, capovolgere su un tagliere, lasciare raffreddare prima di tagliare a cubotti e cospargere di zucchero a velo.

Tanto buona! Alla prossima ricetta, Sabina.

mercoledì 30 gennaio 2019

ROSE-INFUSED SKINTREATS ROUTINE, PIXI BEAUTY.





Pixi Beauty non smette mai di sorprendermi. Questa nuova gift che mi è stata recapitata, è semplicemente meravigliosa: un beauty-case per i miei viaggi, con tutto il necessario per una skincare perfetta e completa della loro linea a base di infuso di rosa.

Amo i dettagli e le coccole che mi riserva Pixi, come la targhetta personalizzata con il mio nome.





 All' interno della valigetta troviamo nove prodotti per una perfetta pulizia ed idratazione giornaliera della nostra pelle, tutti a base di infuso di rosa ( lo stesso beauty-case riporta delle delicate rose stilizzate nei classici colori Pixi, rosa e verde pastello, la valigetta è interamente plastificata, quindi molto pratica da pulire ).

Vado ora a presentarvi i nove steps fondamentali.




1. REMOVE MAKEUP con le MAKEUP MELTING CLEANSING CLOTH, salviette struccanti ricche di estratti botanici come camomilla, olio di vinaccioli ed estratto di rosa. Eliminano anche le tracce di make-up più ostinato, idratano e leniscono la pelle.

2. CLEANSE con ROSE CREAM CLEANSER, crema detergente, nutriente, contiene nella formulazione fango ricco di minerali per pulire a fondo la pelle, olio di fiore di rosa che idrata e ripara, camomilla per un effetto lenitivo e olio di avocado che rigenera la pelle.




3. TONE con ROSE TONIC, tonico lenitivo, fresco, nutriente, riduce i rossori della pelle, andando a riequilibrare il naturale pH della pelle, adatto anche per le pelli più sensibili, non contiene alcool.

4. HYDRATE con ROSE CAVIAR ESSENCE, un prezioso olio di fiori concentrati, leggerissimo nella sua formula di essenza-siero. Contiene un mix esclusivo di Ylang-Ylang, geranio rosa, girasole e rosa damascena. L' olio di fiore di rosa idrata la pelle, l' estratto di anice dona equilibrio e sollievo e l' estratto di mora illumina il viso e contrasta le discromie della pelle.




5. BOOST con ROSE FLASH BALM, un balsamo illuminante multiuso, formula 3 in 1, funziona come idratante, primer e maschera viso. Formulazione non grassa, aiuta a illuminare la pelle stanca e spenta, la formulazione è ricca di antiossidanti, troviamo l' acqua di rosa che equilibra il pH,
l' estratto di rosa che riduce i rossori e lenisce la pelle e l' estratto di olio di oliva che rende la pelle liscia.

6. MOISTURIZE con ROSE CERAMIDE CREAM, una crema ricca per un nutrimento profondo, una formula arricchita da olio di fiori di rosa per lenire la pelle, ceramidi che garantiscono il giusto gradi di umidità della pelle e probiotici che proteggono e bilanciano la pelle.




7. NOURISH con ROSE OIL BLEND, un lussuoso olio viso ricco di nutrienti essenziali, antiossidanti e vitamine che donano alla pelle il giusto livello di idratazione. La texture è setosa e si assorbe rapidamente, migliora la luminosità della pelle. Contiene olio di geranio rosa che tonifica e dona equilibrio alla pelle, olio di semi di melograno dalle proprietà antiossidanti e olio di rosa canina altamente idratante.




8. SET con MAKEUP FIXING MIST, un fissante make-up che prolunga la durata del trucco, impedendo che vada ad infilarsi nei pori della pelle e nelle linee sottili. Formulato con acqua di rose, tè verde ed estratto di corteccia di salice, idrata, riequilibra e rifresca la pelle. Ha diversi modi di utilizzo: si può nebulizzare direttamente sul viso, applicare direttamente sul pennello prima di truccarsi, oppure correggere l' eccesso di cipria sul viso nebulizzando il prodotto e tamponando con una velina.

9. GLOW con ROSE GLOW MIST, un elisir viso ricco di acidi grassi essenziali e antiossidanti, idrata, migliora l' elasticità della pelle e contrasta i radicali liberi. La formulazione contiene olio di rosa, olio di argan, olio di avocado. Si può utilizzare sia prima del trucco per lenire la pelle e donarle il giusto grado di umidità o dopo il trucco per un finish naturale. Ottimo anche durante la giornata per idratare e rinfrescare il make-up.

Vi ricordo che i prodotti Pixi Beauty hanno formulazioni semplicissime a base di ingredienti naturali e che possono essere acquistati sul sito o da Sephora ( anche online qua ).
Sabina.


lunedì 28 gennaio 2019

CORONA DI PASTA BRISE' CON SPECK, SCAMORZA E OLIVE NERE.





Questa è l' idea perfetta da presentare a degli ospiti improvvisi, basta che abbiate in frigo un bel rotolo di pasta brisè e nel giro di una mezzoretta, porterete a tavola un piatto da leccarsi i baffi, poi volendo, lo potete personalizzare in base ai vostri gusti o a cosa vi offre il frigorifero. Andiamo ora a vedere i passaggi per la realizzazione di questa corona di pasta brisè.

CORONA DI PASTA BRISE' CON SPECK, SCAMORZA E OLIVE NERE
Ingredienti:
1 rotolo di pasta brisè
60 g speck a fettine
60 g speck a fiammiferi
3 cucchiai di grana padano
150 g scamorza bianca
2 cucchiai di olive nere
latte q.b.
Preparazione: stendere il rotolo di pasta brisè, su una teglia rivestita con carta forno. Mettere al centro della pasta una ciotola capovolta, foto sotto.




La ciotola serve per delineare il punto esatto in cui praticare con un coltello affilato, un taglio a croce, poi da ogni triangolo tagliare ancora a metà, devono uscire otto spicchi. Lasciando un paio di cm di pasta libera sul bordo, disporre intorno alla ciotola le fettine di speck. In una ciotola mettere lo speck a fiammiferi, la scamorza tagliata a dadini non troppo piccoli, il grana grattugiato e le olive tagliate a metà. Mescolare bene e disporre il tutto sopra le fettine di speck già stese. Andare ora a ripiegare sulla farcitura il bordo esterno e puntare gli spicchi sul bordo, foto sotto.





Spennellare con latte ed infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 15/20 minuti, fino a doratura. Sfornare. Ecco il risultato.




Io ho utilizzato la carta forno della linea natural firmata Rotofresh Rotochef, biodegradabile e che si smaltisce nell' umido. Buon appetito, Sabina.