domenica 9 ottobre 2016

TORTINI DI CAROTE E PATATE CON GERMOGLI DI RAVANELLO





Da oggi il mio blog ospita Pianta Natura e i suoi Micro Ortaggi, splendido esempio di coltivazione indoor. Pianta Natura è una società agricola sita nella provincia di Monza/Brianza. I Micro Ortaggi sono piantine giovani che vengono raccolte nella fase della germinazione, hanno colori e sapori più intensi e risultano ricchi di vitamine, antiossidanti e micro nutrienti. Vengono coltivati utilizzando substrato bio certificato e non utilizzano fertilizzanti e pesticidi, nel pieno rispetto della natura, per una coltivazione ecosostenibile. Sono molto utilizzati dagli chef perchè si prestano alla perfezione per la preparazione e la decorazione del piatto. Io me ne sono follemente innamorata e ho potuto dare sfogo alla mia creatività.

TORTINI DI CAROTE E PATATE CON GERMOGLI DI RAVANELLO
Ingredienti per 6 tortini:
200 g carote
200 g patate
1 mazzetto di prezzemolo
3 uova
30 g grana grattugiato
20 g germogli di ravanello Pianta Natura
sale e pepe q.b
burro e pangrattato q.b.
sale nero per la decorazione
Per la panna vegetale:
100 ml latte di soia
180 ml olio di semi di mais
Preparazione: per prima cosa preparare la panna vegetale che necessita di riposo in frigo. In un boccale alto e stretto mettere il latte di soia e l' olio di semi di mais e mixare a piccoli scatti con il piper ad immersione. Mixare per circa tre minuti. Versare in una ciotola, chiudere con pellicola e lasciare riposare in frigo per un' ora. Immergere le carote e le patate sbucciate e lavate in acqua bollente leggermente salata. Cuocere per circa 15 minuti. Scolare e lasciare raffreddare. Frullare quindi le carote e le patate con 100 ml di panna vegetale ed il prezzemolo. Salare e pepare a piacere. Aggiungere al composto le uova sbattute e il grana grattugiato. Mescolare bene. Prendere ora uno stampo in silicone, io ho usato degli stampi a cupola, imburrare e cospargere di pangrattato. Riempire con il composto ed infornare in forno caldo a 160° per circa 30 minuti ( dipende dal vostro forno ), in ogni caso fare la prova stecchino prima di sfornare. Togliere i tortini dal forno, lasciandoli intiepidire. In un piatto da portata, creare un letto di germogli di ravanello, tenendone da parte alcuni per la decorazione e adagiarci sopra i tortini, cospargere con qualche granello di sale nero e termirare con i germogli rimasti.




E questo è il bellissimo risultato dei nostri tortini, belli da vedersi, ma altrettanto buoni e sani. Ottimi da mangiare sia tiepidi che a temperatura ambiente. Alla prossima ricetta in compagnia di Pianta Natura.
Sabina

3 commenti:

  1. Oddio è stupendo! *-* Sembra anche delizioso, vorrei provare, ma so già che mi esce orrendo, quindi sbavo sulle tue foto *-*
    Sei una cuoca a mani piene come si dice in Brasile. Adoro i tuoi piatti e vuoi sapere la verità?! Stai migliorando sempre di più. Complimenti tesoro, amo seguire il tuo blog, e adoro te e le tue ricette meravigliose. ^_^

    RispondiElimina
  2. Sfiziosi!!Saby complimenti hai delle idee da vero chef!Stellare :-)

    RispondiElimina
  3. E' proprio bello questo piatto, complimenti! I germogli mi incuriosiscono molto, mai mangiati.

    RispondiElimina