domenica 17 giugno 2018

OLIO DI ARGAN PURO 100%, ARGAN COSMETIC.





Oggi parliamo di un prodotto preziosissimo in ambito cosmetico: l' olio di Argan puro al 100% bio di Argan Cosmetic, azienda che prende il nome dalla sua titolare Khadija di origini marocchine, ma trapiantata in Puglia.
Khadija ha deciso di importare e commercializzare il prezioso olio, che arriva in Italia già imbottigliato direttamente dal Marocco, in modo da preservarne tutte le molteplici proprietà. L' olio di Argan viene prodotto seguendo antiche tradizioni, tramandate da donne di generazione, in generazione.

L' olio di Argan ha tante proprietà che lo rendono perfetto come antiossidante, idratante, elasticizzante, antirughe, per rinforzare le unghie e per combattere la secchezza dei capelli. Si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi non tostati dei frutti dell' albero di Argan per mantenere inalterate le sue proprietà.

Nella medicina tradizionale, l' olio di Argan è indicato per combattere l' acne, per le ustioni lievi e per le piccole cicatrici, per eliminare il prurito della psoriasi, per le irritazioni da sfregamento, per ridurre le macchie della pelle. Si può utilizzare anche per praticare dei massaggi  sui muscoli indolenziti o sulle articolazioni doloranti. Perfetto anche per idratare le mani, i talloni ed i gomiti screpolati.

Io lo utilizzo con successo per combattere la secchezza dei capelli. Un paio di volte a settimana faccio degli impacchi pre-shampoo: metto un pò di olio sulle lunghezze e sulle punte dei capelli e lo tengo in posa per almeno un' ora prima di procedere al normale lavaggio. Aiuta a ripristinare la bellezza dei capelli, idratandoli, alimentando le fibre capillari e donando loro morbidezza e lucidità.

Altri usi dell' olio di Argan: ottimo per lenire la pelle dopo la depilazione, per le smagliature fresche e anche come scrub labbra, se unito ad un pò di zucchero, esfolia efficacemente le labbra, eliminando le pellicine e ammorbidendole.
Sul sito Argan Cosmetic, potete trovare anche altre tipologie di prodotto tutte a base di olio di Argan: creme e sieri viso, latte detergente, latte corpo, bagnodoccia, shampoo, sapone vegetale, crema mani e abbronzante, tutti i prodotti sono consultabili qua.
Il mio olio di Argan è contenuto in un delizioso flacone dalla tipica foggia marocchina, contiene 30 ml di prodotto con pratico contagocce e costa € 14. Tutti i prodotti di Khadija Argan Cosmetic sono naturali e non contengono parabeni.
Sabina.

venerdì 15 giugno 2018

PASTA FREDDA ALLA CURCUMA, CON PISELLINI, POMODORINI E TONNO.





La pasta fredda è sempre la soluzione ideale nella stagione primaverile ed estiva. Si adatta perfettamente a qualsiasi palato, è fresca, gustosa e saziante. Può essere benissimo un piatto unico, magari accompagnato da una bella insalata. E' la perfetta idea svuota-frigo ed esistono varianti infinite, basta usare solo un pizzico di fantasia ed ovviamente, scegliete sempre un buon olio extravergine di oliva italiano, che fa sempre la differenza.

PASTA FREDDA ALLA CURCUMA, CON PISELLINI, POMODORINI E TONNO
Ingredienti per 2 persone:
180 g pipe rigate ( o farfalle, o mezze maniche o fusilli )
160 g tonno sott' olio
10 olive nere
10 pomodorini datterino
2 cucchiaini di curcuma
1 tazza di pisellini lessati
olio extravergine di oliva
sale q.b.
basilico fresco
Preparazione: tagliare a metà i pomodorini e metterli in una ciotola, salare, aggiungere un paio di foglioline di basilico ed un bel giro di olio. Lasciare insaporire una mezzoretta. Mettere in seguito a bollire l' acqua per la pasta. Quando bolle, unire la curcuma mescolando bene e aggiungere la pasta, che nel tempo di cottura prenderà un bel colore aranciato. Scolare al dente, mettere in una terrina e unire i pomodorini con l' olio, i pisellini, le olive a rondelle e il tonno ben sgocciolato. Mescolare con cura e delicatezza. Servire accompagnando con delle foglioline di basilico.

Buon appetito, Sabina.

mercoledì 13 giugno 2018

SPIGNATTANDO: GEL AI SEMI DI LINO.





Su suggerimento della Dott.ssa Valentina della Bioprofumeria PianoBio di Somma Lombardo, ho realizzato da me il gel ai semi di lino, per realizzare degli impacchi nutrienti per le punte e le lunghezze dei capelli.

Da tempo sto utilizzando solo prodotti bio per la cura dei miei capelli ricci, come saprete questo passaggio comporta un periodo più o meno lungo, dove i capelli sembrano peggiorare. In realtà non peggiorano, ma semplicemente mostrano il loro stato reale senza l' utilizzo di prodotti con siliconi che tendono a lucidare ed ammorbidire il capello. Ci vuole molta pazienza, quindi sono molto indicati 1/2 volte a settimana degli impacchi pre-shampoo, per nutrire il capello in profondità. Ho così chiesto consiglio a Valentina e mi sono così ritrovata a realizzare questo semplice ed economico gel ai semi di lino. I semi di lino li trovate oramai in qualsiasi supermercato, costano pochissimo, una bustina
l' ho pagata solo 1 €.

Il gel ai semi di lino è un vero toccasana per i capelli secchi e sfibrati e la preparazione richiede davvero poca maestria e poco tempo. Basterà mettere 30 g di semi di lino in un pentolino, versarci sopra 200 ml di acqua, portare a bollitura e da quel momento contare 7/10 minuti. Ne uscirà un gel molto vischioso, per nulla bello a vedersi e che ricorda un pò la consistenza del muco, lo so che non è un bel pensiero, ma la somiglianza è proprio quella. Fate raffreddare il gel per almeno un' oretta e poi filtrate attraverso un colino a maglie non troppo strette. Se non vi piace l' odore, anche se a mio giudizio l' odore non è nulla di così fastidioso, potete aggiungere qualche goccia di succo di limone od olio essenziale.

Ma come si utilizza il gel ai semi di lino? Potete decidere di metterlo sulle punte e sulle lunghezze dei capelli e lasciarlo agire per una mezzoretta, per poi procedere con la vostra hair routine, oppure utilizzarlo al posto dei classici prodotti di styling, come se fosse un normale gel, prelevandone una piccola quantità tra le mani e andarlo a distribuire sui capelli umidi o asciutti.

Vi ricordo che questo gel fatto in casa non contiene conservanti, pertanto potete conservarlo in un barattolo sigillato in frigo, per un massimo di 2/3 giorni, oppure congelarlo nei cubetti monodose del ghiaccio in freezer per un periodo di 30 giorni e scongelarlo all' occasione.
Sabina.

lunedì 11 giugno 2018

ROTOLO DI SFOGLIA CON MELANZANE GRIGLIATE E TONNO PINNA GIALLA.





Sappiamo bene quanto sia importante consumare pesce almeno 2/3 volte alla settimana. Il pesce è ricco di preziosi nutrienti, tra cui un alto concentrato di Omega 3 che fa bene al cuore, alla circolazione e aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo.

Non sempre è possibile affidarsi a del buon pesce fresco, vuoi per impossibilità a trovarlo, vuoi per i costi elevati o anche semplicemente per mancanza di tempo nel cucinarlo. Senza sensi di colpa, possiamo quindi affidarci al pesce in scatola, ma attenzione, non scegliete la prima scatoletta di tonno che trovate sullo scaffale del supermercato, cercate un marchio che garantisca una pesca sostenibile.

Il mio blog stringe collaborazione con Fish 4 Ever, brand britannico che grazie alla sua scelta etica di affidarsi a piccole imbarcazioni per la pesca, riesce a garantire la massima trasparenza sulla tracciabilità del pescato, offrendo prodotti sicuri e di qualità. Non solo tonno, ma anche sardine, sgombro, acciughe, salmone e altri prodotti.

ROTOLO DI SFOGLIA CON MELANZANE GRIGLIATE E TONNO PINNA GIALLA
Ingredienti:
1 rotolo rettangolare di pasta sfoglia
1 melanzana
1 scatoletta di Tonno Pinna Gialla all' olio di oliva biologico Fish 4 Ever
150 g scamorza
olio extravergine di oliva
origano e sale q.b.
semi di sesamo q.b.
latte q.b.
Preparazione: tagliare a fettine di mezzo centimetro la melanzana. Se la melanzana è fresca, non serve metterla sotto sale per spurgare dal suo liquido amarognolo. Scaldare un piastra e mettere a grigliare le fettine di melanzana qualche minuto per parte. Una volta grigliate, metterle in una terrina e cospargerle di sale, origano ed un giro di olio. Lasciare insaporire una mezzoretta. A questo punto srotolare la sfoglia, mettere uno strato con le melanzane grigliate, uno strato con la scamorza a fettine sottili e quindi distribuire uniformemente il tonno ben sgocciolato e sbriciolato con una forchetta. Arrotolare la sfoglia, fissando bene i bordi con i rebbi di una forchetta. Praticare qualche taglietto sulla superficie e spennellare con del latte, cospargere con i semi di sesamo. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, sfornare e aspettare che si raffreddi per tagliare a fette spesse.




Buon appetito, alla prossima ricetta. Sabina.

sabato 9 giugno 2018

BIOTEKO LINEA OFFICINA UMBRA, GEL DI ALOE VERA E I SUOI USI.





Oggi vi parlo dell' azienda artigianale Bioteko, che sviluppa i propri prodotti ispirandosi alla fitoterapia con l’utilizzo di materie prime naturali come oli essenziali, burri vegetali, oli vegetali, estratti e altri principi attivi derivati dall’agricoltura biologica nonchè minerali puri.
L' azienda è immersa nelle colline umbre, coltiva e raccoglie nel rispetto della natura, le proprie erbe officinali necessarie alla preparazione dei cosmetici naturali per il benessere e la bellezza del corpo.

Nello specifico parliamo di un prodotto della linea Officina Umbra, e come dal sito leggiamo, una linea dedicata alla produzione di cosmetici naturali per il benessere e la bellezza del viso e del corpo a base di estratti vegetali ottenuti dalla lavorazione e dalla trasformazione di erbe officinali.
La trasformazione delle erbe in estratti vegetali avviene presso il loro laboratorio mediante un processo di macerazione della durata di 21 giorni utilizzando specifici solventi di estrazione quali alcool biologico puro, glicerina ed olio extra vergine di oliva.

Se vi chiedete quale sia quel prodotto che non dovrebbe mai mancare in una casa, io vi rispondo indubbiamente il Gel di Aloe Vera, che considero un vero e proprio prodotto multifunzionale, adatto ad un sacco di esigenze e problematiche. 
In casa mia ne ho sempre una piccola scorta, appunto perchè lo uso per diverse esigenze e per tutta la famiglia, ma attenzione, deve trattarsi di gel di aloe vera puro, che contenga almeno il 98% di succo di aloe e quindi capirete anche perchè, un buon gel di aloe ha sempre dei costi un pò elevati. Diffidate quando il prodotto costa troppo poco, perchè certamente non si tratta di puro gel di aloe.

Il gel di aloe vera bio di Officina Umbra è un vero toccasana per la pelle e non solo. Ha proprietà cicatrizzanti, lenitive, idratanti, rinfrescanti, antisettiche.
Dal sito leggiamo: composto per il 99% da puro succo di aloe vera biologico, è una formulazione semplice e pura che mantiene inalterate le virtù della pianta fresca. Svolge un’azione lenitiva e rinfrescante sulla cute arrossata, scottata ed irritata. Indicato per scottature e colpi di sole, infiammazioni, punture d’insetto, manifestazioni allergiche cutanee, piccole lesioni, escoriazioni.




La confezione contiene 200 ml di prodotto, con pratico dispenser, per un Pao di 6 mesi e costa € 12. Lo utilizzo davvero per tutto: per le scottature, per le punture di insetto, per le contusioni, per lenire la pelle dopo la depilazione, ma anche come styling per i miei capelli ricci e per uno scrub efficace per il viso.

Vediamo i miei utilizzi preferiti con il gel di aloe vera.

Scrub efficace: non dovrete fare altro che mescolare una parte di gel di aloe, con zucchero di canna e succo di limone, passarlo sul viso evitando il contorno occhi e massaggiare delicatamente. Risciacquare con acqua tiepida e... sentirete che pelle liscia e luminosa. 

Styling dei capelli ricci: si rivela ottimo e ha salvato l' aspetto dei miei ricci, in quanto aiuta sia a contrastare la secchezza dei capelli, sia a mantenerli morbidi, idratati e lucidi. Dopo averli lavati come mia routine, li tampono delicatamente con un asciugamano in microfibra per togliere l' eccesso di acqua, applico una dose di gel di aloe vera sulle mani e poi con le mani vado a stropicciare i capelli dal basso verso l' alto. Procedo quindi alla normale asciugatura, che può essere con il diffusore, con il plopping o semplicemente al naturale. L' effetto è strepitoso e assolutamente naturale. Oppure sempre con il gel di aloe vera, si può fare un impacco pre-shampoo, mettendo una dose di gel sulle punte e sulle lunghezze, pettinando i capelli con un pettine di legno a denti larghi e tenendo in posa almeno una mezzoretta, per poi procedere con la propria hair routine.

Nel periodo estivo lo utilizzo anche al posto della classica crema viso, in quanto con il caldo la mia pelle non tollera la ricchezza di certe creme e preferisce la consistenza leggera e fresca del gel, che comunque riesce a garantirmi una buona idratazione. Ottimo anche per idratare il contorno occhi e ridurre i piccoli segni del tempo.

Per lenire le infiammazioni gengivali: ahimè ne soffro periodicamente, anche con la comparsa delle fastidiosissime afte, basta applicare una punta di gel di aloe sulla parte interessata e dolorante, lasciando agire qualche minuto. Vi assicuro che nell' arco di un paio di giorni avrete un grosso beneficio.

Per fissare in maniera ottimale le sopracciglia: basta pettinarle e fissare con una punta di gel di aloe, vedrete che risultato impeccabile!

Ditemi che anche voi non potete fare a meno del gel di aloe vera, e se non lo avete in casa, vi consiglio l' acquisto al 100% per tutte le ragioni elencate qua sopra. Potete acquistarlo sul sito stesso, oppure presso i rivenditori ufficiali, io l' ho acquistato da Le Muse Bio.
Sabina.


mercoledì 6 giugno 2018

RISOTTO PROFUMATO ALLE ZUCCHINE E POLVERE DI LIMONE & ZENZERO.





Oggi vi presento un risotto semplice ma profumato e arricchito dalla Polvere di Limone & Zenzero di Sicilia che potete acquistare su Bottega Sicana.
E' la combinazione perfetta ed equilibrata tra la freschezza dei limoni di Sicilia e l' aroma speziato dello zenzero. La polvere viene essicata con metodo artigianale e naturale delle bucce dei limoni e della radice di zenzero, non contiene coloranti e conservanti.

RISOTTO PROFUMATO ALLE ZUCCHINE E POLVERE DI LIMONE & ZENZERO.
Ingredienti per 2 persone:
4 pugni di riso carnaroli
1 zucchina grossa
mezzo limone bio
1 piccolo scalogno
brodo vegetale q.b.
olio extravergine di oliva
Polvere di Limone & Zenzero Bottega Sicana q.b.
Preparazione: tenere in caldo il brodo vegetale. Spremere il succo del mezzo limone e grattugiare la buccia. Lavare e spuntare la zucchina. Con una mandolina ricavare alcune strisce sottili dalla zucchina e tenerle da parte. La rimanente zucchina grattugiarla con una grattugia a fori grossi e lasciarla spurgare dall' acqua di vegetazione. In una padella mettere un giro di olio e lo scalogno tritato fine, lasciare imbiondire e unire il riso, facendolo tostare un paio di minuti. Aggiungere quindi la zucchina grattugiata e ben strizzata, mescolare e sfumare con il succo di limone, aggiungendo anche la buccia. Portate a cottura il risotto, allungando con il brodo caldo all' occorrenza. Nel frattempo, in un pentolino friggere le zucchine fino a che diventano croccanti e tenerle da parte. Una volta pronto il risotto, spegnere, allontanare dal fuoco e aggiungere un cucchiaino di polvere di limone & zenzero, mescolando bene. Impiattare con l' ausilio di un coppapasta, decorando con i fili di zucchine fritte ed una spolveratina di polvere.

Buon appetito, alla prossima ricetta. Sabina.



POLPETTE CON FIORI DI ZUCCHINE E MORTADELLA.





Ci sono prodotti di cui non ti stancheresti mai. Dopo il tormentone degli asparagi e delle mille ricette realizzate, ecco la mia nuova passione per i fiori di zucchine.
Questa volta una ricetta semplicissima e che richiede solo 15 minuti di cottura in forno, quindi si rivela un piatto leggero e veloce, ma saporito grazie alla presenza della mortadella.

POLPETTE CON FIORI DI ZUCCHINE E MORTADELLA
Ingredienti per 9/10 polpette:
100 g fiori di zucchine
1 zucchina
60 g mortadella
4 cucchiai di parmigiano reggiano
1 uovo
sale e pepe q.b.
pangrattato q.b.
olio extravergine di oliva
Preparazione: lavare delicatamente i fiori di zucchina, eliminando il pistillo interno. Farli asciugare su carta assorbente. Nel frattempo lavare e spuntare la zucchina e grattugiarla con una grattugia a fori grossi, metterla in un colino a perdere l' acqua di vegetazione per una mezzoretta ed in seguito strizzare bene, prima di trasferirla in una terrina. Unire quindi i fiori di zucchine tagliati a striscioline, l' uovo sbattuto con sale e pepe, il parmigiano e la mortadella tritata. Amalgamare bene e aggiungere pangrattato quanto basta ad ottenere un composto lavorabile. Andare ora a formare le polpette con le mani, passandole bene nel pangrattato. Prendere una teglia forno, io ho usato quelle biodegradabili di Rotofresh Rotochef, ungerla di olio e adagiare le polpette, irrorandole con un filo di olio. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, fino a doratura.

Servire tiepide. Buon appetito, Sabina.

martedì 5 giugno 2018

PENNE AL PESTO DI MENTA, CON ZUCCHINA E POMODORINI AL FORNO.





Questa ricetta nasce in sinergia con l' arrivo a casa dell' Olio Extravergine di Oliva Biologico di Olearia Clemente, un olio prodotto nello scenario incontaminato del Parco Nazionale del Gargano, dove gli oliveti sono nati spontaneamente e dove l' olio assume elevate caratteristiche organolettiche.

Un olio le cui caratteristiche vengono esaltate a meglio a crudo e che si rivela perfetto anche per
l' alimentazione dei bambini. E così esco sul terrazzo, prendo un mazzetto di basilico, un mazzetto di menta e via in cucina a creare questo perfetto mix di sapori, un piatto fresco e saporito, da mangiare rigorosamente a temperatura ambiente.

PENNE AL PESTO DI MENTA, CON ZUCCHINA E POMODORINI AL FORNO
Ingredienti per 2 persone:
180 g penne rigate
1 zucchina
10 pomodori Pachino
1 mazzetto menta
1 mazzetto basilico
mezzo spicchio aglio
20 g mandorle pelate
sale e pepe q.b.
3 cucchiai di parmigiano reggiano
olio extravergine di oliva biologico Olearia Clemente 
Preparazione: lavare i pomodori e tagliarli a metà. Metterli su una teglia rivestita di carta forno, salarli leggermente e irrorarli con un filo di olio. Cuocerli in forno caldo a 180° per circa 15/20 minuti, devono appassire e leggermente abrustolire la buccia. Lavare e spuntare la zucchina, con una mandolina tagliarla a fette sottili per il lungo e grigliare le fette, su una piastra calda, un paio di minuti. Mettere le zucchine in un piatto, irrorarle con olio e unire delle foglioline di menta e basilico, lasciare marinare almeno una mezzora. Tenere da parte i pomodori una volta cotti. Preparare ora il pesto: in un mixer mettere 8 foglie di menta, qualche foglia di basilico, l' aglio, le mandorle, il pizzico di sale e pepe, il parmigiano, mezzo bicchiere scarso di olio. Azionare le lame a piccoli scatti, per non surriscaldare il pesto. Se occorre aggiungere altro olio, la consistenza deve essere fluida. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente conservando un pò di acqua di cottura, trasferirla in una terrina e condirla con il pesto di menta, amalgamando bene. Se dovesse risultare troppo fluido, diluire con un cucchiaio di acqua di cottura. Unire quindi i pomodori al forno e le zucchine sgocciolate dall' olio della marinatura. Impiattare decorando con qualche fogliolina di menta.




Se volete ingentilire il pesto di menta, usate metà foglie di menta e metà foglie di basilco. Non buttate l' olio di marinatura delle zucchine, che con la menta ed il basilico sarà aromatizzato e potrete utilizzare per insaporire fettine di carne, pesce o la feta.
Buon appetito, Sabina.

lunedì 4 giugno 2018

CREMA LABBRA RIPARATRICE GOLOSA BIOFFICINA TOSCANA.





Oggi una recensione veloce su questo prodotto interessante firmato Biofficina Toscana.
Complice il mio ultimo ordine su Le Muse Bio, ho voluto provare questa Crema labbra riparatrice golosa, dal momento che le labbra sono il mio punto debole.

Soffro spesso di labbra secche, nelle giornate ventose a volte arrivano ad aprirsi dei micro taglietti sui bordi, quindi cerco sempre prodotti e balsami labbra che siano all' altezza e possibilmente realizzati con ingredienti naturali.

Dal sito leggiamo: una crema studiata per riparare e idratare le labbra grazie all’unione tra la quota acquosa e quella nutriente tipica delle emulsioni, ideale come completamento del trattamento scrub. Indicata per una protezione efficace e durevole dagli agenti atmosferici, diventa anche un’ottima base per l’applicazione di rossetto e lucidalabbra. Grazie alla presenza di zuccheri e glicoli ha inoltre un effetto tensore volumizzante che rende le labbra rimpolpate oltre che ben idratate. Efficace inoltre per la cura del contorno labbra, anche in sinergia con lo scrub.

La crema è contenuta in un pratico tubetto con beccuccio erogatore, contiene 15 ml di prodotto ( una quantità più che ottima, vista la quantità ridotta che si utilizza ad ogni applicazione ), per un Pao di 6 mesi, il prezzo di vendita consigliato è di € 6,90. E' ricca di sostanze funzionali tra cui il miele biologico, gli estratti biologici di avena, calendula, fiordaliso, iperico e malva; contiene zuccheri, oli biologici di girasole e di mandorle dolci, squalene e vitamina E.

Basandomi sulla mia esperienza dopo un paio di settimane di utilizzo, la uso la mattina prima del
make-up e la sera prima di andare a letto, posso dirvi che le mie labbra sono molto migliorate sul piano della secchezza. Io utilizzo il beccuccio erogatore per mettere una piccola quantità di crema sulle labbra e poi vado a massaggiare con le dita, uscendo un pò dai bordi, in modo da nutrire al meglio il contorno labbra, che alla mia età inizia a presentare qualche imperfezione.

La crema appena stesa presenta una patina bianca, che tuttavia sparisce in pochi attimi. Nelle prime applicazioni ho avvertito un lieve pizzicore sul contorno labbra, certamente data dall' effetto tensore, non aspettatevi però le caratteristiche di un comune balsamo: la crema una volta assorbita non lascia le labbra lucide, vi sembrerà di non avere messo niente, anche se le labbra saranno morbide e particolarmene lisce, infatti questa crema si rivela anche un perfetto primer labbra, io lo utilizzo con soddisfazione con alcuni rossetti liquidi, che solitamente mi seccano troppo le labbra.

Ho letto in merito recensioni contrastanti, chi dice che non idrata assolutamente, chi dice che non aiuta la stesura dei rossetti, chi dice che non ha effetto tensore ecc, ecc. Io posso dire che, le mie labbra sono molto migliorate in idratazione, appaiono molto più lisce e curate e non avverto minimanente l' esigenza di passare successivamente il burrocacao. Sull' effetto rimpolpante ho qualche riserva, nel senso che le mie labbra, dopo l' applicazione, avvertono l' effetto tensore, ma non le vedo più voluminose. In ogni caso è un prodotto per me valido, perfetto anche per gli uomini, visto che la crema si assorbe velocemente e non lascia patine lucide od appiccicose.

Piccolo appunto: quando ho scelto la profumazione golosa ( non amo troppo il gusto agrumato sulle labbra ), mi aspettavo una profumazione più... golosa. Il profumo è tuttavia dolce, ma molto lieve, quindi non abbiate timore di andare incontro ad un gusto troppo stucchevole.

Inci:
Aqua [Water], Glyceryl stearate, Caprylic/capric triglyceride, Ethylhexyl palmitate, Glycerin, Propanediol, Sorbitol, Hydrogenated olive oil decyl esters, Sorbitan olivate, Cetearyl alcohol, Cetearyl glucoside, Mel/Honey*, Squalane, Avena sativa (Oat) kernel extract*, Calendula officinalis flower extract *, Centaurea cyanus flower extract*, Hypericum perforatum (Saint John's Wort) flower/leaf/stem extract*, Malva sylvestris (Mallow) flower/leaf extract*, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil*, Cetyl palmitate, Benzyl alcohol, Aroma [Flavor], Xanthan gum, Sorbitan palmitate, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Lactic acid, Lecithin, Sodium hydroxide, Tocopherol, Ascorbyl palmitate, Citric acid. 

*da agricoltura biologica

Potete acquistarlo direttamente dal sito o dai numerosi rivenditori autorizzati. Io personalmente l' ho acquistato da Le Muse Bio. Sabina.

sabato 2 giugno 2018

GALLETTE DI FARRO CON YOGURT GRECO E FRUTTA FRESCA DI STAGIONE.





Ecco a voi una semplice idea per una colazione od una merenda sana e leggera. Ho utilizzato le gallette di farro da agricoltura biologica, dell' azienda toscana Poggio del Farro, perfette per condimenti sia dolci che salati. Ci ho abbinato tanta frutta fresca di stagione a piacere, lo yogurt greco autentico Delta 0% di grassi, selezionato da Yomo e qualche fogliolina di menta.

GALLETTE DI FARRO CON YOGURT GRECO E FRUTTA FRESCA DI STAGIONE
Ingredienti per 2 spuntini:
2 gallette di farro bio Poggio del Farro
mezza confezione di yogurt greco autentico Delta
qualche fogliolina di menta
4 ciliegie
2 fragole
2 fettine di pesca
qualche mirtillo
Preparazione: lavorare con un cucchiaio lo yogurt greco, fino a farlo diventare una crema morbida. Spalmarlo sulle gallette. Decorare ogni galletta a piacere con le ciliegie, lasciando il picciolo perchè più belle da vedere, qualche mirtillo, la fettina di pesca e una fragola tagliata a metà. Completare con le foglioline di menta. Lo spuntino è pronto.




Non è un' idea carinissima da presentare ai vostri ospiti? Potete ovviamente variare sulla scelta dei frutti. Alla prossima idea, Sabina.

venerdì 1 giugno 2018

BOTTEGA SICANA PRESENTA L' ARTIGIANO DEI SALI E DEI CONDIMENTI DA RACALMUTO.





Il mio blog stringe collaborazione con Bottega Sicana, ecommerce di Prodotti Tipici Siciliani, che vuole offrire una selezione accurata di prodotti dal sapore semplice ed autentico come quello di una volta, ed aiutare così ad emergere quei piccoli artigiani locali, che nei loro laboratori ancora producono con amore e passione, utilizzando materie prime animali e vegetali di altissima qualità.

Negli ultimi anni la mia esperienza da food blogger mi ha spinta verso le eccellenze enogastronomiche della nostra bella Italia, sappiamo tutti che nei supermercati si fanno solo gli interessi dei grandi nomi industriali che possono investire in pubblicità, mentre i piccoli produttori spesso non hanno occasione di spingere i loro prodotti oltre il territorio locale. Questo va ovviamente a discapito della qualità, i prodotti industriali sono spesso realizzati con materie prime che arrivano dall' estero, inconcepibile se si pensa a quanto l' Italia di buono ci offre.

Bottega Sicana fa quindi da tramite tra noi e questi piccoli artigiani del gusto e con il suo ecommerce porta alla nostra attenzione una selezione interessante di prodotti tipici del territorio siciliano, terra ricca e generosa di materie prime eccellenti. Ordinare da Bottega Sicana è semplice, soprattutto avrete la certezza di una filiera corta, i prodotti vengono spediti direttamente dal luogo di produzione, senza passare da terzi. I pacchi arrivano tramite corriere in tempi brevi, accuratamente imballati e soprattutto con contenitore isotermico e ghiaccio in gel per i prodotti deperibili.

Oggi voglio portare alla vostra attenzione una delle novità dell' ecommerce, ovvero Sapori di Regalpetra, L' Artigiano dei "Sali e dei Condimenti" da Racalmuto (Ag ) realizzati con il sale estratto dalle miniere di salgemma site in Racalmuto, noto come il paese del sale. Il sale viene asciugato al sole di Sicilia in modo naturale e con metodo artigianale, senza l' ausilio di conservanti e coloranti. Il sale è aromatizzato con ingredienti tipici del luogo, agrumi, erbe aromatiche, zafferano, ecc, per dare vita ad accostamenti gourmet in cucina. Non solo sale, ma anche polveri, condimenti e condisale per insaporire carni e pesce. Una selezione interessantissima per ogni food lover che si rispetti e che voglio presentarvi attraverso alcuni scatti, realizzati da me per Bottega Sicana.






Per visionare l' intera collezione di sali aromatizzati, condimenti, polveri e per i vostri acquisti, vi invito a cliccare nello SHOP di Bottega Sicana. A presto, Sabina.

giovedì 31 maggio 2018

CONCHIGLIONI AL FORNO RIPIENI DI BESCIAMELLA, ASPARAGI E PROSCIUTTO.






Oggi una pasta al forno davvero deliziosa, forse un pochino più impegnativa in termini di tempo, ma che appagherà molto i vostri commensali. Ho utilizzato per la cottura in forno, le teglie della Linea Natural, biodegradabili e compostabili di Rotofresh Rotochef.

CONCHIGLIONI AL FORNO RIPIENI DI BESCIAMELLA, ASPARAGI E PROSCIUTTO
Ingredienti per 3 persone:
200 g conchiglioni
1 mazzetto di asparagi
80 g prosciutto cotto a dadini
50 g scamorza a dadini
2 cucchiai di parmigiano reggiano
sale q.b.
500 ml latte
50 g farina
50 g burro
sale e noce moscata q.b.
1 noce burro
Preparazione: per prima cosa, lavare gli asparagi e tagliare la parte dura finale del gambo.Tagliare le punte, mentre i gambi, tagliarli per il senso della lunghezza in quattro parti. In una pentola antiaderente, fare sciogliere una noce di burro e mettere a cuocere gli asparagi, spegnere al dente perchè poi proseguiranno la cottura in forno. Mettere a bollire l' acqua per la pasta, quando bolle, salare e mettere a cuocere i conchiglioni. Nel frattempo preparare la besciamella. In una pentola fare sciogliere il burro dolcemente e unire la farina velocemente, mescolando con una frusta fino ad ottenere il roux. Quando il composto è ben amalgamato e dorato, unire il latte precedentemente scaldato a filo e continuare a mescolare per evitare che si formino grumi. Lasciare addensare la salsa, salare, aggiungere una grattata di noce moscata e portare a cottura ( nel momento che si arriva al punto di ebollizione, spegnere o continuare fino alla consistenza desiderata ). Scolare i conchiglioni al dente e metterli nella teglia. Tenere da parte le punte degli asparagi, mentre i gambi rimanenti, una parte tenerli interi e una parte tagliarli a tocchetti piccoli. Aggiungere gli asparagi, tranne le punte, alla besciamella, unire il prosciutto a dadini e amalgamare bene. Versare il tutto sui conchiglioni nella teglia, avendo cura che la besciamella venga distribuita per bene. Aggiungere le punte degli asparagi, i dadini di scamorza e cospargere con il parmigiano.





Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti. Il piatto è servito. Buon appetito, Sabina.

mercoledì 30 maggio 2018

KURACTIVE MILANO, LINEA ALLA CHERATINA PER CAPELLI SECCHI E ARIDI.





Io ho i capelli ricci, ma tendenti al secco. Bastano un paio di giorni dopo lo shampoo ed i capelli perdono di morbidezza e lucentezza.
Recentemente sono passata ai prodotti per capelli e styling bio ed il passaggio è stato traumatico, perchè sapete bene che, senza l' ausilio di siliconi i capelli risultano per quello che sono realmente. I miei erano particolarmente secchi, spenti e senza tono.

Per la serie "I professionisti a casa tua" è iniziata da un mesetto abbondante la mia esperienza con Kuractive Milano, brand Made in Italy che offre una linea completa e professionale, per la bellezza ed il benessere dei nostri capelli, i prodotti sono realizzati con componenti Bio.

I prodotti Kuractive, nascono dalla sinergia di un laboratorio svizzero con formulatori italiani di fama accreditata, sono pensati per uso domiciliare e non contengono detergenti chimici dannosi, come Sles, SLS, Parabeni, Siliconi e PEG.

Kuractive Milano ha brevettato una speciale molecola, la KRC Stimocell ( Kuractive Revitalising Complex ), composta da Glicina e Oligoelementi attivi di Rame e Magnesio PCA, che in sinergia ai bioflavonoidi di Arancio Amaro e Ginko Biloba permettono la stimolazione del microcircolo del bulbo capillare. Stimola quindi i processi di rigenerazione della cheratina e del collagene ( che possono indebolirsi per eccessiva esposizione ad inquinamento atmosferico, per l' utilizzo di shampoo aggressivi, per abuso di piastre e phon o anche solo per lo stress ) e va quindi a svolgere
un' azione protettiva sui capelli, rendendoli voluminosi, vitali a dall' aspetto sano.

Inoltre, l' Università di Pavia, tramite diversi test, ha dimostrato che la molecola KRC Stimocell ha
caratteristiche Anti Pollution, ovvero favorisce la protezione del capello dagli agenti atmosferici ed inquinanti come raggi UV, fumo di sigaretta, smog e metalli pesanti,


Kuractive Milano propone diverse linee di prodotti tricologici, per le diverse esigenze di capello. Io ho provato lo speciale trattamento per capelli secchi e aridi, alla Cheratina, formato da tre referenze: shampoo, balsamo e maschera capelli. La formulazione è naturale, con componenti Bio tra cui
l' estratto di Aloe Vera e l' Olio di Argan. Vediamoli nel dettaglio.




SHAMPOO ALLA CHERATINA, il flacone con tappo a scatto contiene 250 ml di prodotto, per un Pao di 12 mesi e costa € 16,90. La formulazione è delicata, rigenera e rinforza i capelli grazie ai principi attivi idratanti Bio. Svolge un' azione detergente dolce e delicata, aiuta a rivitalizzare i capelli donandogli la vitalità persa a causa di trattamenti aggressivi. Idrata e tonifica i capelli donandogli luminosità e morbidezza. Svolge un' efficace azione Anti Crespo.

La texture dello shampoo è leggera e trasparente, ha una profumazione paradisiaca a mio giudizio, non so identificare di preciso il suo profumo, che risulta essere gradevolmente fresco e fiorito, per nulla stucchevole e persiste per molte ore sui capelli asciutti. Ne basta una piccola quantità per svolgere una detergenza efficace, si risciacqua facilmente grazie alla schiuma non eccessiva tipica dei prodotti con componenti bio.




BALSAMO ALLA CHERATINA, il flacone con tappo a scatto contiene 250 ml di prodotto, per un Pao di 12 mesi e costa € 16,90. I capelli secchi si riconoscono facilmente, in quanto sono fragili, sfibrati e crespi, mancano di lucentezza e morbidezza, è come accarezzare una scopa di saggina. Abbinare allo shampoo, il balsamo alla Cheratina, consente di svolgere un' efficace azione idratante e districante. La formulazione con principi attivi idratanti rende i capelli morbidi e luminosi, oltre a facilitare la messa in piega. Il balsamo ha effetto Anti Crespo.

La texture ricorda un gel bianco lattiginoso, io lo applico sui capelli umidi, lavati ( per abitudine faccio sempre due passaggi di shampoo ) e tamponati con un' asciugamano in microfibra dall' acqua in eccesso. Metto il balsamo sulle lunghezze e sulle punte, aiutandomi con un pettine in legno a denti larghi. Lascio agire qualche minuto e procedo a risciacquare abbondantemente i capelli, utilizzando acqua fredda negli ultimi getti. La profumazione è sul dolciastro, ma per nulla eccessiva.





MASCHERA ALLA CHERATINA, il barattolo con tappo svitabile contiene 250 ml di prodotto, per un Pao di 12 mesi e costa € 21,90. La maschera è un vero e proprio trattamento d' urto per i capelli secchi e aridi. E' formulata con principi attivi ed idratanti Bio, idrata e nutre i capelli, donando luminosità e capelli soffici. Ha un effetto Anti Crespo.

La texture assomiglia ad una crema ricca e setosa, ne basta davvero poca per ottenere buoni risultati. Si applica dopo lo shampoo sui capelli umidi e tamponati dall' eccesso di acqua e si lascia in posa per un tempo variabile dai 3 ai 5 minuti, anche se io come per ogni trattamento prolungo sempre a 15 minuti almeno. In seguito si risciacqua abbondantemente. Se ne consiglia l' uso 1/2 volte alla settimana.

In conclusione posso dire che questa linea firmata Kuractive Milano si rivela davvero valida. I capelli risultano da subito più voluminosi e morbidi, la mia hair routine consiste nell' utilizzo di shampoo più balsamo, e ogni settimana mi concedo un impacco intensivo con la maschera capelli. Lo shampoo è molto delicato e adatto anche a lavaggi frequenti, mentre balsamo e maschera capelli hanno un buon potere districante e per i ricci è fondamentale.
Potete acquistare i prodotti Kuractive Milano nelle profumerie Marionnaud.
Sabina.

lunedì 28 maggio 2018

CESTINI DI SFOGLIA CON MOZZARELLINE, FIORI DI ZUCCHINE E FILETTO DI ALICI.





Volete un' idea finger food che si prepara in poco tempo e che si cuoce da sola in forno? Perfetta per un antipasto sfizioso, vi consentirà di fare bella figura pur investendo pochissimo tempo ed ingredienti. Per la realizzazione di questa ricetta ho utilizzato la pasta sfoglia già stesa e pronta
all' uso, ma nulla vi vieta di farla voi se avete più tempo da investire e una ricetta collaudata.
I filetti di alici sono quelli firmati Delicius in Olio di Oliva, pesce azzurro di ottima qualità, abilmente salato e perfettamente maturato per mesi e mesi.

CESTINI DI SFOGLIA CON MOZZARELLINE, FIORI DI ZUCCHINE E FILETTO DI ALICI.
Ingredienti per 9 cestini:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
200 g mozzarelline
300 g fiori di zucchine
9 filetti di alici Delicius
olio q.b.
Preparazione: con un coppapasta andare a ricavare 9 cerchi che andrete a mettere in una teglia per muffin, leggermente unta di olio. Riempire il fondo dei cestini con le mozzarelline tagliate a metà. Lavare delicatamente i fiori di zucchine, asciugarli su carta da cucina e togliere il pistillo interno. Tenere da parte nove fiori di zucchine e i rimanenti tagliarli a striscioline. Mettere le striscioline di fiori di zucchine sulle mozzarelline, aggiungere i fiori e mettere sul lato un filetto di alici arrotolato. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.

Il vostro finger food è pronto per essere gustato. Buon appetito, Sabina.

domenica 27 maggio 2018

BALLS COLLECTION, MIRTA BIJOUX.





Oggi sono orgogliosa di portare alla vostra attenzione Mirta Bijoux ed il suo Made in Italy garantito.
Parliamo di bijoux e accessori, nati dall' estro creativo di Mirta Frosini che nel 1998 fonda Mirta Accessori Moda Srl, azienda che produce in proprio e commercializza accessori per abbigliamento di alto contenuto moda e cura artigianale.

Tutte le creazioni di Mirta Bijoux sono realizzate a mano con amore e passione, utilizzando materiali Nikel Free e colori atossici. Le collezioni in catalogo sono molteplici e si adattano perfettamente a tutte le fasce di età e gusti.

Ma indubbiamente, il best-seller di Mirta Bijoux è la collezione BALLS®, una linea spiritosa, colorata, che ben presto conquista il cuore delle sue clienti e scatena la BALLSMANIA®
La collezione Balls è l' accessorio perfetto per vestirci di colore, ogni stagione vengono introdotti nuovi colori di tendenza e ad oggi la scelta di colori si avvicina intorno al centinaio. Il design è brevettato, si avvale di grosse e leggere sfere in resina che rendono l' effetto visivo molto piacevole e donano un tocco di eleganza sbarazzina.

La linea Balls è composta da collana, bracciale, anello, orecchini e borse pochette.
Io ho scelto la collana e l' anello Spice Route, una tonalità di colore che definirei un bellissimo arancio bruciato.
La collana presenta un doppio giro di sfere in resina e si allaccia facilmente grazie al girocollo elastico, che consente di modulare la collana in base ai propri gusti e decidere se lasciarla più o meno morbida intorno al collo.
I dettagli sono quelli che fanno la differenza e sottolineano l' artigianalità italiana dei bijoux.
L' anello, composto da un' unica sfera in resina, è in ottone Nickel Free e regolabile in base allo spessore del dito. L' apertura è solida e non si deforma con l' uso.





La Balls® Collection può essere acquistata nello Shop Online, oppure presso i rivenditori autorizzati.
Se decidete di acquistare sul sito, i bijoux arriveranno accompagnati dalla speciale gift box con scatola e sacchetto.  

Ma quello che mi ha colpito della Balls Collection, aldilà della bellezza dei pezzi presentati, è innanzittutto il concetto di un bijoux nuovo e fuori dagli schemi, un modo nuovo per vestirsi di colore, per trasmettere la nostra allegria, per sentirci parte di un progetto che la sua creatrice Mirta Frosini ha espresso con la frase "ci piacerebbe che ogni donna potesse dire sono una donna... con le
Balls®"

Un modo scherzoso ed ironico per sottolineare l' unicità e la forza di noi donne, perchè alla fine siamo tutte #donneconleballs, non lo credete anche voi?




Ringrazio Mirta Bijoux per la gradita collaborazione. Sabina.
 

mercoledì 23 maggio 2018

UN BATTER... DI CIGLIA, OLIO CIGLIA RICINO E MANDORLA BIO, ALLEGRO NATURA.





Sfortunatamente, Madre Natura non mi ha dotata di ciglia lunghe e folte. Fin da ragazzina le mie ciglia sono state corte, deboli e ogni volta che mi struccavo, sul dischetto di cotone rimanevano tristemente dei piccoli cadaveri neri e sottili.

Ma sinceramente non ho mai pensato di correre ai ripari e di utilizzare qualche prodotto che mi aiutasse a rinforzarle. Quando ad una fiera mi sono imbattuta nello stand di Allegro Natura, che presentava i suoi nuovi prodotti in catalogo, sono subito stata attratta verso questo olio rinforzante per ciglia. Il prezzo assolutamente alla portata poi, mi ha invogliata ancora di più nell' acquisto.

Ero già a conoscenza dei benefici dell' olio di ricino per ciglia e sopracciglia, ma un pò per pigrizia, non ho mai pensato di applicarlo. Invece, con Un batter... di ciglia di Allegro Natura, non ho più avuto scuse grazie all' applicazione semplice e veloce.




Come potete vedere, il prodotto ha le stesse fattezze di un mascara e si applica appunto con uno scovolino simile a quello dei mascara. In questo modo l' applicazione è veloce e semplificata, senza rischiare di eccedere nell' uso dell' olio. La lista degli ingredienti è cortissima: olio di ricino, che rinforza e ristruttura le ciglia e olio di mandorla bio, che idrata e nutre. Completa la lista la vitamina E che è il principale antiossidante naturale.

Il trattamento deve essere svolto con costanza, ogni sera dopo aver rimosso il trucco, su ciglia leggermente umide ( il prodotto aderisce meglio ), applico uno strato di olio sulle ciglia superiori ed inferiori, io lo metto anche sulle sopracciglia e aspetto che il prodotto agisca e si asciughi. Ho iniziato a vedere i primi risultati nel corso delle settimane successive.

Nel mio caso, il primo risultato tangibile è stato quello di avere ciglia più forti, non ho più trovato un piccolo cadavere sul dischetto dopo lo struccaggio e di conseguenza le mie ciglia hanno un aspetto più pieno e folto. Per la lunghezza dobbiamo ancora lavorarci, ma credo che a lungo termine si inizieranno a vedere dei piccoli risultati, anche se non arriverò certamente ad avere ciglia lunghe, lunghe.

Se anche voi volete acquistare Un battito... di ciglia cliccate qua. Il prodotto contiene 10 ml di olio ciglia, ha un Pao di 12 mesi, è vegan e cruelty free.
Sabina.

lunedì 21 maggio 2018

FRITTATA AL FORNO CON FIORI DI ZUCCHINE.





Un piatto semplice che profuma di primavera. Ho utilizzato i fiori di zucchine, gustosi, leggeri e dalle proprietà diuretiche, molto versatili in cucina, si possono preparare in tanti modi diversi: in pastella, nei timballi, per arricchire i primi piatti, semplicemente passati in padella, farciti o... in frittata come nella ricetta che vi propongo.

FRITTATA AL FORNO CON FIORI DI ZUCCHINE
Ingredienti per 2 persone:
4 uova
1 mozzarella
8 fiori di zucchine
sale e pepe q.b.
parmigiano reggiano a piacere
olio extravergine di oliva
Preparazione: togliere delicatamente i fiori dalle zucchine, lavarli sotto acqua fredda, lasciarli asciugare su carta da cucina e pulirli, tagliando il fondo duro ed eliminando il pistillo interno. Tenere da parte. Spuntare le piccole zucchine e tagliarle a listarelle. In una padella mettere un filo di olio e rosolare dolcemente le zucchine qualche minuto. Spegnere e fare raffreddare. Tagliare la mozzarella a dadini e fare sgocciolare bene. In una terrina sbattere le uova con il parmigiano, salare e pepare. Aggiungere le zucchine a listarelle fredde e amalgamare bene. Rivestire una teglia con carta forno e riempire con il composto di uova e zucchine. Aggiungere in superficie i fiori di zucchine e i dadini di mozzarella, cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.

Il piatto si gusta tiepido. Io ho utilizzato la carta forno naturale e biodegradabile di Rotofresh Rotochef. Buon appetito, Sabina.

venerdì 18 maggio 2018

INSALATA DI RISO AL PROFUMO DI PRIMAVERA, CON FILETTI DI SGOMBRO GRIGLIATO.





Inizia il periodo delle insalate di riso. Sazianti, gustose, possono essere preparate in anticipo e si prestano a mille versioni: light, con verdure, arricchite con cubetti di formaggio e prosciutto, tutto quello che suggerisce la fantasia ( o il frigorifero ) si rivela perfetto.

Oggi, nella mia insalata di riso, ho portato i profumi ed i colori della primavera. Un piatto unico colorato, buono e arricchito dai Filetti di Sgombro Grigliato Delicius, nella versione piccante, che da quel tocco in più di gusto. I filetti di sgombro grigliato, sono ricchi di Omega 3 e sono 100% naturali, preparati solo con un filo di olio di oliva, peperoncino e un chiodo di garofano. Nessun conservante, colorante, aroma o addensante, per avere solo tutto il gusto genuino del pesce.

INSALATA DI RISO AL PROFUMO DI PRIMAVERA, CON FILETTI DI SGOMBRO GRIGLIATO.
Ingredienti per 3 persone:
220 g riso carnaroli
1 scatoletta da 85 g di Filetti di Sgombro Grigliato con peperoncino Delicius
10 pomodorini Pachino IGP
200 g piselli freschi lessati
2 piccole zucchine
sale q.b.
origano
olio extravergine di oliva
qualche fogliolina di basilico
Preparazione: per prima cosa lavare, asciugare e tagliare a metà i pomodorini. Metterli in una teglia rivestita con carta forno, salarli, cospargerli di origano e irrorarli con un filo di olio. Cuocerli in forno caldo a 180° per circa 20 minuti. Nel frattempo lavare e spuntare le zucchine, tagliarle a rondelle non troppo sottili e metterle a grigliare su una piastra calda, qualche minuto per parte. Cuocere nel frattempo il riso e scolarlo al dente, passarlo sotto acqua fredda, metterlo in una terrina e unire i piselli, amalgamando bene con un filo di olio. Aggiungere anche le zucchine grigliate, mescolando delicatamente e per ultimi i pomodorini cotti al forno. Sgocciolare bene i filetti di sgombro e aggiungerne tre quarti nel riso, mescolando. Impiattare, decorando con un filetto di sgombro e qualche fogliolina di basilico.

Buon appetito, Sabina.

giovedì 17 maggio 2018

SPAGHETTI CON COZZE E ASPARAGI BIANCHI.





Tempo di asparagi, nella mia famiglia sono molto apprezzati, perciò in questo periodo si concentrano tante ricette con protagonisti gli asparagi, che sono ricchi di vitamine e altamente diuretici e depurativi.  Oggi ho scelto di utilizzare un bel mazzo di asparagi bianchi, dal sapore più delicato e li ho abbinati a delle belle cozze fresche tolte dal guscio. Un piatto semplice, arricchito da una spolverata di Tarallini Multicereali Bio di Puglia Sapori.

Fenomenali i tarallini di Puglia Sapori, realizzati con olio extravergine di oliva 100% italiano, senza lievito e olio di palma, fonte di fibre, dal gusto delicato e sincero.

SPAGHETTI CON COZZE E ASPARAGI BIANCHI
Preparazione per 2 persone:
180 g spaghetti
1 mazzetto di asparagi bianchi
500 g cozze fresche
mezzo bicchiere vino bianco
qualche fogliolina di basilico
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva
tarallini multicereali bio Puglia Sapori q.b.
Preparazione: mettere le cozze in una pentola con un filo di olio ed il vino bianco e farle aprire a fiamma vivace. Toglierle dal fuoco man, mano che i gusci si aprono, eliminando i gusci. Tenere da parte. Pulire gli asparagi, eliminando la parte dura del gambo e togliendo la parte esterna più fibrosa con un pelapatate. Tagliare ora le punte degli asparagi, mentre la parte rimanente tagliarla in quattro parti nel senso della lunghezza. Mettere a bollire l' acqua per la pasta. In una padella mettere un filo di olio e cuocere gli asparagi con le punte, per una decina di minuti, controllare spesso che non diventino troppo cotti. Quando l' acqua della pasta bolle, salarla e buttare gli spaghetti. A pochi minuti di cottura degli asparagi, unire anche le cozze sgusciate e terminare la cottura, regolando di sale e pepe. Spegnere e unire un trito di basilico. Scolare gli spaghetti al dente e unirli in padella con gli asparagi e le cozze, allungando se occorre con un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta. Impiattare e decorare con dei tarallini sbriciolati.




Buon appetito, alla prossima ricetta. Sabina.

lunedì 14 maggio 2018

SCRUB CUOIO CAPELLUTO, LINEA K-HAIR ALKEMILLA.





Nel momento in cui è uscito questo prodotto firmato Alkemilla, ho pensato che doveva essere mio!
Alkemilla Eco Bio Cosmetic è un' azienda italiana che produce cosmetici biologici, rispettando l'ambiente e gli animali.

I suoi prodotti mixano formulazioni innovative date dalle più moderne tecnologie cosmetiche, a tutto quello che di buono ci offre la natura. Alkemilla garantisce a noi consumatori sei certificazioni: AIAB, LAV, VEGAN OK, oltre ad essere testati su Nickel, Cromo e Cobalto.

La linea K-Hair è dedicata alla cura e alla bellezza dei capelli, per questo quando è uscito sul mercato lo Scrub Cuoio Capelluto ho voluto subito comprarlo. Siamo sempre attente e scrupolose sulla scelta dei prodotti per il nostro viso e per il nostro corpo, ma tre quarti di noi, me compresa, non hanno mai pensato che anche il cuoio capelluto necessiti di uno scrub specifico per eliminare le impurità. Io personalmente, ho un cuoio capelluto particolarmente sensibile e soggetto ad attacchi di prurito, abito ahimè in una zona altamente inquinata a causa della vicinanza con l' aereoporto e di conseguenza smog e polveri si depositano facilmente sui miei capelli, causandomi irritabilità cutanea.


Parliamo di uno scrub altamente innovativo, che rimuove gli accumuli di impurità come polvere, pelle morta, residui di shampoo e prodotti per lo styling. Dal sito leggiamo: è arricchito con estratti vegetali biologici di Lino, Lampone, Limone, Cocco, Ribes Nero e Mirtillo che nutrono in profondità il capello, unitamente all' estratto di Mango e Passiflora dalle proprietà lenitive e protettive. I microgranuli in formula e l' acido glicolico garantiscono un' esfoliazione meccanica ed enzimatica, liberando i pori, facilitando la corretta ossigenazione dei bulbi e favorendo la nascita di capelli sani e robusti. Il Pantenolo contenuto in formula permette al capello di raggiungere il suo corretto grado di umidità prevenendo disidratazione e fragilità, unitamente al Mentolo dalle proprietà rinforzanti e rinvigorenti.


La mia esperienza: lo scrub è contenuto in un pratico tubetto e contiene 150 ml di prodotto, per un Pao di 6 mesi. Il tappo a scatto è pratico e non consente sprechi di prodotto. Già aprendo il tappo si viene inondati da una profumazione dolce, simile a quella dei cristalli liquidi della stessa linea, a primo impatto si avverte l' odore del cocco, poi arriva prepotente quello del mentolo. Io l' ho utilizzato seguendo alla lettera le loro indicazioni: ho fatto le mie due abituali dosi di shampoo, ho risciacquato bene, tamponato delicatamente i capelli per togliere l' eccesso di acqua , prelevato una noce di prodotto che ho sfregato sulle dita e con i polpastrelli ho iniziato a massaggiare delicatamente il cuoio capelluto, per stimolare il microcircolo.

Lo scrub ha una texture morbida e gelatinosa, di colore bianco, i granuli sono davvero impercettibili, li sentite chiaramente tra le dita, ma una volta che andrete a massaggiare sul cuoio capelluto, non li avvertirete più. Quello che sentirete invece all' istante è una grande sensazione di freschezza, data ovviamente dal mentolo, una sensazione piacevolissima per chi soffre come me di cuoio capelluto sensibile e con prurito. Una volta massaggiato lo scrub, dovrete lasciare in posa 5 minuti, in seguito andrete a risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. La sensazione data dal mentolo, si intensifica con il tempo di posa, quindi la vostra testa sarà avvolta da una nuvola di freschezza, che regala leggerezza e a me personalmente sollievo, una sensazione che credo sia spettacolare nella stagione estiva.Tuttavia, se mal tollerate la sensazione di freddo data dal mentolo, prima di avventurarvi nell' acquisto, provate a vedere se riuscite a reperire un campioncino presso qualche bioprofumeria.

Ero anche piuttosto scettica, riguardo questo scrub, sul fatto che non servisse farlo seguire
dall' abituale balsamo, ma credetemi, nella formulazione troviamo anche i condizionanti che donano morbidezza e districabilità al capello, ed infatti i miei capelli e sono ricci!, erano perfettamente districati. E' uno scrub che non appesantisce assolutamente il capello, non lo sporca prima del previsto e i microgranuli si risciacquano via facilmente senza lasciare residui. Personalmente è uno scrub che mi concedo una volta a settimana e vi posso assicurare che mi ha aiutato molto con il fastidioso prurito.

Inci: Ingredients: Aqua [Water] (Eau), Cetearyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Polylactic acid, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract (*), Rubus idaeus (Raspberry) fruit extract (*), Cocos nucifera (Coconut) fruit extract (*), Citrus medica limonum (Lemon) fruit extract, Ribes nigrum (Black currant) fruit extract (*), Vaccinium myrtillus (Myrtle) fruit extract (*), Mangifera indica (Mango) fruit extract, Passiflora edulis flower extract, Panthenol, Menthol, Lactic acid, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Potassium sorbate, Sodium benzoate, Glycerin, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Coumarin, Glycolic acid, Lactide.
*    da agricoltura biologica

Lo Scrub Cuoio Capelluto K-Hair Alkemilla costa € 12,90 e lo potete acquistare sia sul sito, che presso i rivenditori ufficiali. Io personalmente l' ho acquistato da Le Muse Bio, qua.

sabato 12 maggio 2018

SPAGHETTI CON PESTO DI ZUCCHINA E LIMONE





Il pesto di zucchine è di facile realizzazione e permette di declinare dal classico pesto alla genovese. Il mio pesto è una versione arricchita e con le zucchine lessate al dente e non a crudo come altre preparazioni vegan, inoltre ho aggiunto un' altra serie di ingredienti che rendono questo piatto di spaghetti davvero gustoso.

SPAGHETTI CON  PESTO DI ZUCCHINA E LIMONE
Ingredienti per 2 persone:
180 g spaghetti
1 grossa zucchina
25 g mandorle spellate
1 spicchio di aglio
qualche fogliolina di menta
3 cucchiai di parmigiano reggiano
sale e pepe q.b.
la buccia grattugiata di mezzo limone bio
olio extravergine di oliva q.b.
2 filetti di alici Amoretti di Lorenzo
1 fetta di pane raffermo
Preparazione: per prima cosa lavare e spuntare la zucchina, tagliarla a cubetti e metterla a lessare 2/3 minuti in acqua bollente salata. Scolarla bene, metterla in un mixer e unire lo spicchio di aglio spellato, alcune foglioline di menta, le mandorle, sale e pepe a piacere, il parmigiano, la buccia grattugiata del limone e olio quanto basta ad ottenere un pesto fluido una volta frullato. Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata e nel frattempo, dal pane raffermo ricavare la mollica, tritarla grossolanamente e metterla in un padellino a tostare con un filo di olio. Scolare la pasta al dente, conservando un mestolo di acqua di cottura e lontano dal fuoco, aggiungere il pesto e amalgamare bene. Se occorre, aggiungere un pò di acqua di cottura della pasta, per rendere il tutto più morbido. Impiattare, decorando con i filetti di alici e le briciole di pane tostato.

Buon appetito, Sabina.

giovedì 10 maggio 2018

ROSSETTO GINGER LIMITED EDITION, NOUVEAU COSMETICS.





Recentemente ho fatto alcuni acquisti su Le Muse Bio, shop online della mia provincia, Varese. Ho incrociato la sua ideatrice, Ambra, su instagram, seguendola settimana dopo settimana, ho trovato in lei una persona molto preparata e amante dei prodotti naturali e rispettosi della nostra pelle. Ambra ha selezionato dei brand che abbracciano la filosofia green, davvero interessanti, non solo i marchi più noti, ma anche delle vere e proprie chicche. Inoltre, ha pensato anche al benessere dei nostri pelosetti, essendo lei una grande amante degli animali.

Ho così voluto acquistare un rossetto di Nouveau Cosmetics, giovane brand milanese di cui sto leggendo meraviglie in qualsiasi recensione. Nouveau Cosmetics, nasce dalla passione di due giovani imprenditori che hanno voluto portare una nota di irriverenza nella nostra quotidianità, con i loro rossetti che seguono le regole dell' armocromia. Ma cos' è l' armocromia? Ve lo spiego con le parole dell' azienda stessa:
un colore può rendere l'incarnato luminoso o al contrario spegnerlo. Come possiamo fare per capire quale colore ci dona di più? Seguendo le regole dell'armocromia.
Secondo l'armocromia, tutti noi apparteniamo ad una determinata stagione. Inverno, autunno, primavera ed estate, hanno ognuna delle differenti palette colori di riferimento, e per capire quali sono fatte per noi, dobbiamo osservare con attenzione il colorito della nostra pelle e la risposta del colore su di essa.
Osservando bene il colore degli occhi e il colore naturale dei capelli, le ombre e i sottotoni della pelle, se caldi e decisi e combinati ad una base scura, saremo sicuramente "Autunno", se freddi e chiarissimi saremo "Estate", se neutri con capelli rossi o castani ed occhi chiari, con un tono più caldo ci definiremo "Primavera" e se neutri con un tono leggermente freddo,e capelli scuri, saremo "Inverno".

Il giovane brand ha quindi creato tre rossetti per ogni stagione, rossetti totalmente naturali, fatta eccezione per i pigmenti che determinano la colorazione, ma io oggi voglio presentarvi lui, la Limited Edition della Christmas Collection, Ginger. Un rossetto naturale al 94%, cruelty free e dermatologicamente testato.





Il rossetto è contenuto in una scatolina nera, con logo bianco. Il rossetto contiene 3,5 g di prodotto e ha un Pao di 12 mesi, costa € 12. Ho apprezzato lo stick elegante, affusolato al centro. La colorazione Ginger si può riassumere in un rosso aranciato o meglio un color cannella, tonalità che non ho mai avuto e che trovo davvero perfetta sia per il giorno, che per la sera. La texture del rossetto è cremosa, dal finish matte, scorrevole sulle labbra e altamente scrivente. Con un' unica passata si ottiene un colore pieno ed omogeneo, io ci abbino sempre per abitudine una matita contorno labbra, ma il rossetto non tende ad espandersi nelle rughette del contorno labbra. La profumazione è gradevole, sa di vaniglia ma appena impercettibile, non è una profumazione invadente.

La resa sulle labbra è eccezionale, confortevole ai massimi livelli. Io soffro perennemente di labbra secche e spesso i rossetti opachi peggiorano la situazione e le labbra tendono a soffrire, questo rossetto non asciuga le labbra e resiste indenne per ore e ore! Non si può definire un rossetto no-transfer, ma resiste a pranzi e aperitivi senza eccessivi problemi. La sera munitevi di un buon struccante, perchè è davvero resistente.




Potete vedere lo swatch del rossetto alla luce naturale ( scattata fuori sul terrazzo ) e il rossetto sulle mie labbra, con foto scattata davanti alla finestra aperta con la luce naturale del sole. Il colore mi piace un sacco, credo che si possa considerare un vero passepartout, adatto a varie occasioni e look.

E voi cosa aspettate ad entrare nel meraviglioso mondo della Donna Nouveau? Sabina.

martedì 8 maggio 2018

PASTA FREDDA CON PESCE E ZUCCHINA GRIGLIATA.





Inizia la stagione delle insalate di riso e della pasta fredda. Quante gustose varianti si possono creare: ricette perfette a svuotare il frigo, vegetariane, con pomodorini e tonno, oppure con il pesce, come ho fatto io. Va preparata con qualche ora di anticipo, in modo che gli ingredienti abbiano il tempo di legarsi tra loro ed insaporirsi bene. Scegliete del pesce fresco se possibile, o nel dubbio optate per del pesce decongelato.

PASTA FREDDA CON PESCE E ZUCCHINA GRIGLIATA.
Ingredienti per 2 persone:
170 g ditaloni rigati Barilla
1 zucchina media
10 olive verdi e nere Polli
200 g mazzancolle
8 cozze con il guscio
30 vongole
qualche fogliolina di basilico
2 dita di vino bianco
1 limone bio
olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
sale e pepe q.b.
Preparazione: per prima cosa cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scolarla al dente e metterla in una ciotola con un giro di olio, amalgamando bene. Preparare un' emulsione con il succo del limone, l' olio, sale e pepe. Lavare e spuntare la zucchina, tagliarla a rondelle non troppo sottili e metterle a grigliare su una piastra calda, qualche minuto per parte. Togliere dalla piastra e tagliare le rondelle in quattro parti. Aggiungerle alla pasta. Unire anche le olive tagliate a rondelle e il basilico a striscioline sottili. Pulire le mazzancolle e nel frattempo fare aprire le cozze e le vongole in una padella con un filo di olio, toglierle dal fuoco, man mano che i gusci si aprono. Prendere ora una padella, mettere un filo di olio e fare rosolare l' aglio che poi toglieremo, aggiungere le vongole, le cozze e le mazzancolle, sfumare con il vino bianco e fare saltare qualche minuto. Spegnere e unire il pesce alla pasta, aggiungere l' emulsione e amalgamare bene. Lasciare insaporire in frigorifero un paio di ore.




Accompagnare con un bicchiere di vino bianco freddo, io ho scelto Donna Grazia Gurrieri, azienda siciliana, un vino bianco fruttato adatto ai piatti di pesce ottenuto da uve Nero d’Avola e Frappato. 

lunedì 7 maggio 2018

GEL DETERGENTE MICELLARE PURIFICANTE GYADA COSMETICS.





Potevo non provare il nuovissimo gel detergente micellare purificante, firmato Gyada Cosmetics?
Per chi non lo sapesse, Gyada Cosmetics è un brand di cosmetici eco-bio, vegan e cruelty free, di cui io mi sono innamorata dopo l' utilizzo di alcuni loro prodotti per capelli.

Da pochi mesi Gyada Cosmetics ha lanciato una speciale linea di prodotti Renaissance, per rimuovere il make-up, composta da tre acque micellari e da tre gel detergenti micellari per le diverse esigenze di pelle:
Linea Anti-Age per pelle secca e matura.
Linea Lenitiva per pelle sensibile e reattiva. 
Linea Purificante per pelle mista, grassa e con impurità.

La mia pelle può forse considerarsi matura visti i miei 45 anni, ma non secca, presenta delle zone grasse e con pori dilatati su fronte, naso e mento, per questo ho scelto il gel detergente micellare purificante.

Il prodotto è contenuto in un flacone trasparente e contiene 200 ml di gel, per un Pao di 12 mesi, con pratico dispenser erogatore che permette di dosare la quantità esatta. Nella formulazione troviamo Salvia, Amamelide, Bardana, Timo, ed oli essenziali di Menta ed Eucalipto, per un effetto purificante, seboregolatore, antibatterico e rinfrescante.

Il gel detergente micellare serve a rimuovere i residui di make-up, oppure per rimuovere trucchi leggeri, basta applicare una piccola noce di prodotto sul viso umido e massaggiare delicatamente, risciacquando accuratamente. E' un gel piacevole sulla pelle, con basso potere schiumogeno, ha un profumo di mentolo e regala una bella sensazione di freschezza sulla pelle, quindi credo che sia molto gradevole anche il suo utilizzo in estate, una vera coccola per il viso accaldato dalle esposizioni al sole. Dopo la detersione, il viso rimane purificato a fondo, piacevolmente morbido e luminoso, perfetto a ricevere i trattamenti successivi.

INCI: Aqua, Glycerin, Xanthan gum, Salvia officinalis leaf water (*), Arctium lappa root extract (*), Thymus capitatus herb extract (*), Aloe barbadensis leaf juice (*), Hamamelis virginiana leaf water, Sodium lauroyl glutamate, Disodium cocoamphodiacetate, Diglycerin, Polyglyceryl-4 caprylate, Potassium hydroxide, Decyl glucoside, Lauryl glucoside, Cocamidopropyl betaine, Mentha piperita oil, Eucalyptus globulus oil, Lactic acid, Citric acid, Potassium sorbate, Sodium benzoate, Benzyl alcohol, Limonene, Parfum.
(*) da agricoltura biologica 
Potete acquistare il gel detergente micellare purificante qua, oppure in una delle tante bioprofumerie online.Io personalmente l' ho acquistato da Parafarmacia Bioprofumeria PianoBio di Somma Lombardo. Sabina.

sabato 5 maggio 2018

MUFFIN CON FIOCCHI DI AVENA BIANCA.





Ho trovato questa ricetta sul sito Baby Green, la guida online per mamme (quasi ) green e mi è sembrata perfetta per mettere alla prova l' Avena bianca Quaker trovata nella Degustabox di marzo, ricca di fibre e perfetta per essere gustata con yogurt, frutta fresca o frutta secca.
Ho dimezzato le dosi perchè faccio sempre così quando provo una nuova ricetta, nel dubbio che non mi soddisfi, dimezzo il danno. In ogni caso sono usciti 9 muffin. Potete usare tutta la frutta fresca che volete, o delle gocce di cioccolato come suggerito nel sito, io ho fatto entrambe le versioni.

MUFFIN CON FIOCCHI DI AVENA BIANCA
Ingredienti per 9 muffin:
130 g Avena Quaker
1 uovo
50 g zucchero di canna
145 ml latte
17 ml olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
2 fragole
gocce di cioccolato q.b.
1 cucchiaino di lievito
Preparazione: in una ciotola unire l' uovo sbattuto con lo zucchero, il latte, l' olio, la cannella ed il pizzico di sale. A parte mescolare i fiocchi di avena con il lievito ed unirli al composto liquido, mescolando bene. Prendere ora una teglia per muffin ed inserire i pirottini in carta. Riempire i pirottini con il composto di avena, per tre quarti. Al centro mettere fettine di fragole o gocce di cioccolato. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti e comunque fino a quando la superficie sarà dorata.




Una merenda sana e senza troppi grassi, che si prepara in mezzora di orologio. L' avena fornisce energia a lungo termine, è ricca di proteine e fibre. Sabina.

mercoledì 2 maggio 2018

CREMA MODELLANTE RICCI GYADA COSMETICS E LA MIA CURLY HAIR ROUTINE.





Ma che bei capelli ricci hai!
Questa è la frase che mi accompagna da quando sono ragazza, ho perso il conto delle persone che me lo hanno detto, come ho perso il conto delle persone che hanno passato le mani tra i miei ricci.
Certo, sono fortunata, risparmio soldi in pieghe e parrucchiere, ma non credete che sia tutto rose e fiori con i miei capelli. Il riccio è esigente, non mente, non si adatta, quindi quando ho deciso di passare al bio anche sui prodotti per capelli, nelle seguenti settimane mi sono trovata a fare i conti con un piccolo dramma personale.

I miei capelli erano terribilmente secchi e crespi, oserei dire stopposi ed opachi, sembravano perennemente sporchi nonostante io non abbia i capelli grassi. Semplicemente i miei capelli non beneficiavano più dei siliconi presenti nei prodotti commerciali, che ingannano e regalano una parvenza di morbidezza e lucidità, in realtà i miei veri capelli erano quelli che mi si presentavano proprio in quelle settimane. Ma io sono testarda, non ho fatto marcia indietro e sono andata avanti nei miei propositi. Ho iniziato a fare impacchi pre-shampoo un paio di volte a settimana, con gel di semi di lino homemade, con olio di jojoba, olio di argan e poi utilizzando shampoo ricchi di attivi, balsami e maschere bio. Sono passata al bio anche per i prodotti di styling e mai scelta fu più azzeccata, perchè i miei capelli hanno iniziato a rinascere.

Mi sono molto documentata e ho scoperto come trattare i miei ricci: una volta lavati non li strofino e li avvolgo in un asciugamano di microfibra che non strapazza il capello, non li pettino se non con
l' ausilio delle mie dita, esatto ragazze, per noi riccie, il miglior pettine sono proprio le nostre dita e sempre a testa in giù procedo a mettere la crema modellante. Poi una volta rialzata, sistemo la riga tra i capelli che, di volta in volta, sposto di posizione per ossigenare e rinforzare la radice dei capelli e di conseguenza avere più volume. Non uso phon ma asciugo i capelli rigorosamente al naturale, questo ovviamente in primavera ed estate. Quando ho acquistato la Crema Modellante Ricci di Gyada Cosmetics non ho fatto altro che rinnovare il mio amore nei loro confronti.Vediamola nel dettaglio.

La crema modellante ricci è contenuta in un barattolo da 200 ml, un formato davvero maxi vista
l' esiguità delle dosi che si utilizzano, quindi il prodotto tenderà a durare tantissimo e questo può piacere ad alcune, come può non piacere ad altre. Io personalmente avrei gradito una confezione più piccola. E' una crema ricca di oli vegetali: cocco, jojoba, argan e lino, che nutrono e ristrutturano il capello, contiene anche burro di karitè e gel d' aloe che contrastano l' effetto crespo e proteggono il riccio. La texture è molto corposa, ci vuole un attimo di dimestichezza a capire l' esatta dose di utilizzo idonea per la propria lunghezza di capelli, è senza risciacquo ed adatta sia ai capelli ricci, che a quelli mossi. La profumazione è paradisiaca e permane anche il giorno dopo sui capelli, mi piace un sacco!
Ma come si utilizza? Dopo il lavaggio dei capelli, si procede ad avvolgerli in un' asciugamano in microfibra per fare assorbire l' eccesso di acqua e a testa in giù si applica una piccola quantità di crema, partedo dalle punte e risalendo verso l'alto. E' una crema che si può utilizzare sia sui capelli umidi, che asciutti per ravvivare l' effetto del riccio. A me personalmente piace molto, non appesantisce il capello, non unge e soprattutto regala un bel riccio definito e morbido.




Potete acquistare la crema modellante ricci Gyada Cosmetics in alcuni rivenditori autorizzati, consultando la lista qua. Io personalmente l' ho acquistata da Pianobio Parafarmaci Bioprofumeria di Somma Lombardo. Sabina.